Guida connessa ed autonoma, in Abruzzo nasce il laboratorio P-CAR
Share

E' stato sottoscritto il contratto fra l'Agenzia Spaziale Europea -ESA ed il Consorzio Radiolabs - in partnership con l'Università dell'Aquila e il Polo per l'Innovazione nell'Automotive - IAM per sviluppare il progetto P-CAR.

L’obiettivo di P-CAR è quello di realizzare un laboratorio per le fasi di test e validazione delle funzionalità di posizionamento per l’auto a guida Connessa ed Autonoma (CAD) e per le strade intelligenti. Questo contratto è una ulteriore evoluzione dell’iniziativa EMERGE avviata grazie all’ Accordo di Innovazione fra Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), Regione Abruzzo e Radiolabs – coordinatore del team con Leonardo, Telespazio, Elital e l’Università degli Studi dell’Aquila.

Questo nuovo impianto – il primo in Europa – è una infrastruttura chiave per contribuire al processo di certificazione delle piattaforme di localizzazione in sicurezza multi-sensore sfruttando in particolare i nuovi servizi offerti da Galileo e dal 5G – due asset strategici per l’automazione dei veicoli e la realizzazione delle strade intelligenti.

L'accordo con ESA è di particolare rilevanza perché permette di valorizzare le competenze satellitari, industriali, della ricerca e dell'Università presenti nella Regione in un settore a forte potenziale di sviluppo.

P-CAR è finanziato da ESA tramite un finanziamento ASI ed è parte del programma NAVISP elemento 3, ideato per supportare le priorità nazionali degli Stati partecipanti nel dominio della intera catena del valore della navigazione satellitare. Il progetto rappresenta una pietra miliare per realizzare un Laboratorio “accreditato” necessario per accelerare l’adozione dei nuovi apparati di posizionamento nel settore in rapida crescita dei veicoli connessi. P-CAR sfrutterà le conoscenze acquisite dal suo team sulle piattaforme di posizionamento in sicurezza già sviluppate per l’automazione dei treni, in maniera da favorire le sinergie tecnologiche ed una osmosi fra i migliori casi d’uso. Ciò al fine di poter apportare benefici ad entrambe le applicazioni facendo leva sugli elevati livelli di sicurezza raggiunti dal sistema ERTMS per il controllo della marcia dei treni ed il potenziale volume di produzione in grado di avviare l’industria automobilistica.

Il Laboratorio P-CAR – con la sua architettura cloud per connettere altri centri fisicamente distanti – verrà integrato nel Centro di Eccellenza (Ex-EMERGE) per i veicoli Geo-localizzati, Connessi e Cyber-sicuri dell’Università dell’Aquila – un pilastro della strategia della Regione Abruzzo che ospita importanti centri satellitari, stabilimenti per la produzione di veicoli e progetti ad elevato contenuto innovativo.

Il progetto è coordinato da Radiolabs – un consorzio senza fini di lucro per la ricerca fra Hitachi Rail STS, WESTPOLE e le Università of Roma TRE, Roma Tor Vergata e l’Aquila. Il team include l’Università degli Studi dell’Aquila ed il Polo per l’Innovazione nell’Automotive (IAM).

Maggiori info su Radiolabs.it

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* http://www.innovazioneautomotive.eu/privacy-policy-e-uso-dei-cookie/

*

Accetto