Inaugurata la nuova sede del Centro di Eccellenza ExEMERGE

Un altro passo decisivo per la realizzazione di un Polo di Eccellenza in Abruzzo dedicato allo sviluppo, validazione e promozione delle tecnologie satellitari nel settore dei veicoli connessi e autonomi. Inaugurata la nuova sede dell’Università dell’Aquila che sorgerà all’interno del Tecnopolo d’Abruzzo. La nuova Location nel Tecnopolo d’Abruzzo è un ponte fra Ricerca, Innovazione e Industria in un territorio che ospita importanti insediamenti dedicati allo spazio, alla ricerca ed alla produzione dei veicoli – unico in Europa.

Alla cerimonia hanno preso parte il rettore Edoardo Alesse, la rettrice del Gran Sasso Science Institute (Gssi) Paola Inverardi, e Carlo Presenti, responsabile della Struttura di missione per il coordinamento dei processi di ricostruzione e sviluppo delle aree colpite dal sisma del 6 aprile 2009.

Il Tecnopolo d’Abruzzo ospiterà il Centro di Eccellenza Ex-EMERGE – creato dall’Università dell’Aquila nel 2019 – per promuovere la ricerca e la formazione scientifica nel campo delle tecnologie per le auto a guida connessa e collabora con RADIOLABS il cui Laboratorio è situato all’interno del Tecnopolo dove sono in corso di sviluppo i progetti EMERGE, P-CAR e SHINE-ON.

Il nuovo insediamento rappresenta un importante tappa nella realizzazione di un contesto unico in Europa e integrato nelle strutture produttive della Regione Abruzzo.  È funzionale per sviluppare e validare le tecnologie satellitari e ICT nel quadro di un articolato programma di innovazione tecnologica coordinato da RADIOLABS attraverso l’Accordo per l’Innovazione sottoscritto col MISE assieme all’Università dell’Aquila ed i partner industriali della Regione Abruzzo e tramite i progetti finanziati dalla Agenzia Spaziale Italiana (ASI) attraverso l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e dal Cybersecurity Competence Center – Cyber 4.0

La prima tappa è stata la firma dell’Accordo per l’Innovazione con il MISE nel 2018 che ha dato vita al programma EMERGE coordinato con il progetto SCALA di Stellantis e con il Centro di Eccellenza EMERGE dell’Università. Di fatto un Unicum con obiettivi e visione condivisi.  A questo nucleo “fondante” si sono aggiunti il progetto P-CAR dell’ESA per realizzare il primo centro europeo per la validazione e certificazione dei sistemi di localizzazione satellitare per l’auto a guida connessa ed il progetto SHINE-ON di Cyber 4.0 che ci permetterà di validare le soluzioni satellitari alle norme di sicurezza per le auto.

Un ulteriore elemento è il progetto STEV-2, in fase di predisposizione da parte di ESA, che coinvolgerà ANAS, HONDA ed il Polo Innovazione Automotive Abruzzo.

L’insieme coordinato e sinergico di questi progetti, unitamente alla vocazione del territorio e delle direttive in termini di politica industriale, ha dato corpo ad una iniziativa pubblico-privata unica in Europa, foriera di importanti ricadute industriali, scientifiche e di know-how in un settore con enormi prospettive di sviluppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *