La filiera Automotive resiste alla Pandemia e cresce, il ‘caso’ Trigano Van
Share

La filiera automotive in Abruzzo non soltanto resiste alla Pandemia, ma addirittura cresce, come dimostra il 'caso' Trigano Van, azienda specializzata nella produzione di camper e van su base Ducato, che ha annunciato 100 nuove assunzioni.

Una notizia importante, perchè dimostra come uno dei punti di forza del sistema automotive regionale (e in particolare della Automotive e Mechatronic Valley d'Italia, la Val di Sangro), cioè la presenza del Colosso Sevel e di una filiera dedicata alla trasformazione del Ducato, funziona.

La Trigano Van ha dimostrato di credere in questa 'mission', e poco più di un mese fa ha aperto un nuovo stabilimento a Paglieta, a pochi chilometri da quello principale, dove è stata avviata la produzione della gamma di prodotto economica "Entry". E ora annuncia centro nuove assunzioni.

La Trigano Van è una delle aziende - ma non di certo l'unica - che hanno deciso di rispondere positivamente al sistema automotive regionale, che ha puntato proprio sul territorio della Val di Sangro per rafforzare la filiera e far crescere un settore - quello della trasformazione del Ducato Sevel - che continua a dare ampie soddisfazioni sia rispetto alla capacità occupazionale che produttiva. E se si considera il periodo particolarmente  difficile che stiamo vivendo - con l'emergenza Covid che ormai va avanti da quasi un anno - la soddisfazione è ancora maggiore.

(art. Il Centro)

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* http://www.innovazioneautomotive.eu/privacy-policy-e-uso-dei-cookie/

*

Accetto