Share

C'è anche il presidente del Polo, Giuseppe Ranalli, tra i "magnifici sette" per l’industria responsabile. Sono sette gli imprenditori abruzzesi, infatti, che hanno dato vita a Hubruzzo, fondazione (no profit) dell’industria responsabile, messa su da questi imprenditori che, appunto, già portano con le loro aziende il nome dell’ Abruzzo in giro per il mondo.


Giuseppe Ranalli (credits Piergiorgio Greco www.meetingrimini.org)


Si tratta di Sergio Galbiati di L-foundry (presidente), Giuseppe Natale di Valagro (vice presidente, rappresentato dal socio Ottorino La Rocca), Roberto Di Vincenzo di Carsa (segretario generale), Umberto Sgambati di Proger, Enrico Marramiero di Almacis, Marcello Vinciguerra di Honda Italia, Giuseppe Ranalli di Tecnomatic e Gennaro Zecca di Zecca Energia. La presentazione si è svolta davanti a un soddisfatto vice presidente della Regione Giovanni Lolli.


Responsabilità, sostenibilità e umanesimo sono i principi ai quali si ispira Hubruzzo.


Leggi l'articolo completo su "Il Centro".

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*