Trasferimento tecnologico, finanziati 4 progetti di aderenti al Polo Automotive
Share

Nell'ambito dell'Avviso POR FESR Abruzzo 2014-2020 Attività I.1.4 per il Sostegno a progetti di Innovazione delle Grandi Imprese e delle PMI nelle aree di specializzazione S3, tutti i progetti presentati dagli aderenti al Polo Innovazione Automotive  sono stati approvati. Per disponibilità di risorse, i primi quattro (su un totale di sette) sono stati finanziati.

Si tratta dei cosiddetti progetti di trasferimento tecnologico, progetti di breve termine legati allo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi.

A beneficiare dei contributi regionali saranno, appunto, quattro aziende aderenti al Polo Automotive: Honda Italia Industriale (con un investimento di oltre 250mila euro), Cams (con un investimento di oltre 170mila euro), IMM Hydraulics (il cui investimento sfiora i 300mila euro) e Ceteas (con un investimento di quasi 200 mila euro).

Vediamo un po' più da vicino i progetti.

Honda Italia ha presentato un progetto chiamato SAFE – Sistemi di serraggio Avanzati per assy FramE, della durata di un anno. Il progetto mira a sviluppare ed integrare in linea un sistema per la tracciabilità al 100% delle informazioni relative ai serraggi di tipo High Security  mediante utilizzo di tool di serraggio avanzati per operazioni di assemblaggio su “assy frame”.  L’iniziativa risulta in linea con le strategie aziendali Honda in ottica Industry 4.0 in quanto promuove l’interconnessione a tutti i livelli aziendali e l’utilizzo di tecnologie avanzate ed innovative per l’assicurazione di qualità e la tracciabilità dei processi al 100%.

Il progetto presentato da Cams si chiama Idro-Piper - Idroformatura Per componentI tubolari PER veicoli a due ruote e riguarda invece il tema dell’alleggerimento basato sulla tecnologia dell’idroformatura, dettato soprattutto dall’esigenza di ridurre il consumo di carburante e delle emissioni, oggi riconosciuto come un valore dal mercato.

IMM Hydraulics ha presentato il progetto EASY - Processi produttivi avanzati per la produzione di tubi lisci che ha come oggetto il miglioramento del processo di produzione dei tubi lisci flessibili con rinforzo metallico per applicazioni oleodinamiche ad alte pressioni, attraverso l’acquisizione di know-how per lo sviluppo di una nuova tecnologia di processo e la completa integrazione con l’attuale processo produttivo.

Ceteas, infine, ha presentato il progetto SPIRALSistema di Produzione ad Isole specializzate per Ricondizionamento cArrelli eLevatori. Il progetto mira a rendere la ristrutturazione dei mezzi  (carrelli) conveniente al fine di dare loro una “seconda vita” attraverso un sistema di “isole di ricondizionamento specializzate” per parti intere di carrelli elevatori propedeutiche allo smontaggio/rimontaggio di kit pre-revisionati da utilizzare su una “catena di produzione” come in ambiente industriale di prima produzione.

 
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*