Polo of… thinking! Siamo al lavoro per nuove idee
Share

Un vero e proprio laboratorio di idee, con tanti progetti in cantiere, quello che ha avuto luogo lunedì scorso presso la sede del Polo Innovazione Automotive.

Protagonisti sono stati dirigenti e tecnici delle nostre aziende partner - Denso, IMM, Gama, TMC, Vision Device, Univaq, Università delle Marche, Fontecal, Novatec Spinoff, Tecnomatic, San Marco, Honda, Cams, tanto per fare qualche esempio - che hanno messo a fuoco idee e progetti per le nuove attività 2015-2016 e per il coordinamento con la programmazione nazionale e comunitaria.

Gruppi di lavoro 27-10-14

L'occasione è stata la riunione dei Gruppi di lavoro e del Comitato tecnico scientifico del Polo Innovazione Automotive. Come più volte vi abbiamo raccontato, infatti, la nostra mission è proprio quella di incoraggiare l'interazione tra le imprese costituenti il Polo, l'uso in comune di installazioni e lo scambio di conoscenze ed esperienze, nonché di contribuire al trasferimento di tecnologie, alla messa in rete e alla diffusione delle informazioni tra le stesse imprese. E (anche) a questo sono chiamati a rispondere i Gruppi di lavoro.

Ed esattamente questo abbiamo fatto lunedì, attraverso un brainstorming di idee da cui stanno nacendo i futuri progetti che ci vedranno coinvolti insieme ai nostri partner.

Gruppi di lavoro 27-10-14

La 'spinta' a questo laboratorio di idee è stata data dal Cluster "Trasporti Italia 2020", di cui facciamo parte (QUI maggiori info), che ha posto tra i suoi obiettivi proprio la definizione di roadmap di medio e lungo periodo, insieme ad alcune proposte progettuali concrete, con ricadute a brevissimo termine, che sfruttassero i risultati di tecnologie già esistenti (es. progetti di industrializzazione) per convogliarli su nuovi progetti concretizzabili entro un anno.

Ma quali sono queste roadmap su cui vogliamo raccogliere le sfide del futuro?

Gli ambiti di intervento sono sommariamente quelli che caratterizzano i nostri Gruppi di lavoro:

  • Allestimenti e trasformazioni veicoli commerciali”
  • “Design for eco-efficiency e green labelling : riduzione  dei consumi energetici e facile riutilizzo a fine vita”
  • “Materiali e tecnologie per il miglioramento del rapporto tra prestazioni, qualità, pesi e costi”
  • “Tecniche e sistemi per il monitoraggio, il controllo e  la certificazione della qualità dei prodotti in linea”

Da queste macro aree siamo partiti per raccogliere nuove idee, che ci hanno dato anche la possibilità di valutare come è variato l'assetto del Polo e come si sono trasformati gli interessi delle aziende dall'ultima candidatura dei progetti attualmente in fase di ultimazione (2011) rispetto a quello che potrà 'nascere' nei prossimi 2-3 anni.

Gruppi di lavoro 27-10-14

E quali sono queste nuove idee?

Non possiamo svelarvi tutto, anche perchè dopo il nostro "laboratorio di idee" di lunedì le aziende avranno ancora qualche giorno per formalizzare i progetti. Possiamo però anticiparvi qualcosa, soprattutto rispetto agli obiettivi a cui rispondono.

Una delle nostre principali direttrici è la riduzione del problema delle emissioni inquinanti in aree urbane, e proprio a questo rispondono alcuni dei progetti candidati, che riguardano, per esempio, l'elettrificazione e l’ibridizzazione dei veicoli. Ma anche sistemi, materiali e strutture per l’abbattimento delle emissioni acustiche e materiali e trattamenti a basso costo per il miglioramento della salubrità degli interni dei mezzi di trasporto.

Altro obiettivo a cui lavoriamo riguarda l'automazione e controllo dei processi produttivi, per migliorare le varie lavorazioni meccaniche attraverso le simulazioni digitali.

E poi c'è il capitolo relativo all'alleggerimento e materiali innovativi. Alcuni dei progetti riguardano, per esempio, nuove architetture basate su concetti di modularità e flessibilità per ridurre il peso dei veicoli e consentire l'integrazione di nuove soluzioni.

E, ancora, nel nostro laboratorio di idee abbiamo pensato allo sviluppo di nuove classi di materiali (nano-, bio-, da riciclo, ecc.) a elevata performance e compatibilità ambientale per i mezzi di trasporto, soluzioni nano-tecnologiche per la protezione delle strutture dagli agenti naturali, acciai innovativi ad alta resistenza, leghe leggere e metodologie per consentire la simulazione e l'ottimizzazione delle prestazioni strutturali e di resistenza agli urti per i veicoli. 

Altri progetti riguardano lo sviluppo e l'implementazione di modelli e metodologie di progettazione integrata, al fine di ottimizzare le performance richieste in termini di pesi-forme-costi.

Non potevano mancare idee e progetti relativi a metodologie abilitanti verso la competitività del prodotto e la contemporanea riduzione dei costi.

E tanto, tanto altro ancora. Che vi racconteremo, tappa dopo tappa, per tenervi aggiornati sul nostro lavoro, sui nostri obiettivi e sulle nostre iniziative per affrontare, e vincere, le sfide future.

                             
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* http://www.innovazioneautomotive.eu/privacy-policy-e-uso-dei-cookie/

*

Accetto