Nuovo Fiat Ducato, ci siamo!
Share

Chi segue settimanalmente il nostro blog, sa che raccontiamo prevalentemente notizie che riguardano da vicino il Polo Innovazione Automotive e i suoi partner e sa, anche, che non facciamo mai post dedicati alle singole case automobilistiche o modelli.

Questa settimana facciamo un'eccezione, che è però assolutamente 'on topic' rispetto ai contenuti del blog: parliamo del nuovo Fiat Ducato 2014, che sarà presentato il 12 maggio presso il Centro Sperimentale di Balocco (Vercelli).

Un post assolutamente coerente con la nostra linea editoriale, perché parlare del nuovo Fiat Ducato vuol dire parlare del Polo Automotive e dei nostri partner (la Fiat è tra i nostri soci più attivi), e vuol dire parlare dell'Abruzzo (il Ducato Fiat si produce alla Sevel, la più grande fabbrica d'Abruzzo).

nuovo Fiat Ducato

Il nuovo Fiat Ducato (crediti: immagini Auto.it)

Il nuovo modello del veicolo commerciale più diffuso in Europa sarà dunque presentato il 12 maggio.

Si tratta dell'ultima versione del prodotto di punta della Fiat nell'ambito dei veicoli commerciali che da 33 anni (la prima produzione risale al 1981), attraverso 5 'evoluzioni', ha venduto oltre 2,6 milioni di veicoli ed è attualmente commercializzato in più di 80 Paesi nel mondo.

Il nuovo Fiat Ducato è il risultato tangibile di quanto annunciato dall'ad Fiat-Chrysler Sergio Marchionne, nel corso della sua ultima visita in Abruzzo. A luglio, visitando lo stabilimento Sevel in Val di Sangro, infatti, Marchionne ha annunciato un investimento da 700milioni di euro per il restyling del nuovo Ducato (ne abbiamo parlato QUI).

Un annuncio con cui Marchionne ha di fatto risposto positivamente a quanti chiedevano se la Fiat credesse ancora nella Sevel, nella Val di Sangro e nell'Abruzzo.

Un annuncio che, tra meno di un mese, diventerà realtà attraverso la commercializzazione del nuovo Ducato Fiat.

Il nuovo veicolo di Fiat Professional nasce dallo sviluppo di tre linee guida: robustezza/affidabilità, efficienza/bassi costi di gestione e nuovi contenuti altamente tecnologici.

Il nuovo Fiat Ducato, dunque, sarà estremamente innovativo e 'versatile'. Combinando le diverse soluzioni di scocca, motore e meccanica, si raggiungono circa 10.000 varianti. Nella  gamma furgoni è possibile scegliere tra otto capienze diverse, quattro varianti di lunghezza e tre varianti di altezza per i furgoni, e sei varianti di lunghezza per i cabinati.

Il nuovo Fiat Ducato (crediti: immagine auto.it)

Il nuovo Fiat Ducato (crediti: immagine auto.it)

Design. Il nuovo stile degli esterni nasce da un ‘car design’ abbinato alla funzionalità. Tra le novità spiccano 2 diversi colori della griglia, piastra di protezione, nuovi cerchi da 16″, nuovi proiettori con LED e paraurti anteriore in 3 parti per ridurre i costi di riparazione.

Interni. Il nuovo Fiat Ducato  propone tre ambienti – Classic, Tecno e Lounge –  con inediti sedili che mantengono il livello di comfort al top di gamma e dal nuovo porta-bicchieri integrato nella console centrale.

Motori e consumi. Il Nuovo Fiat Ducato fa registrare interessanti dati per le emissioni e i consumi di carburante: fino a 5,8 l/100 km e 158 g/km di CO2 nel ciclo NEDC. Merito delle motorizzazioni MultiJet II Euro 5+ in gamma: 2.0 MultiJet 115 cv e 280 Nm di coppia massima (cambio a 5 marce);  2.3 MultiJet 130 cv, 320 Nm di coppia massima (cambio a 6 marce); 2.3 MultiJet 150 cv,350 Nm di coppia massima (cambio a 6 marce); 3.0 MultiJet 180 cv, 400 Nm di coppia massima (cambio a 6 marce). Su tutti i motori MultiJet 2.3 e 3.0 è disponibile il cambio Comfort Matic, con impostazioni ottimizzate per adattarsi alle diverse condizioni di guida e missioni del veicolo.

Capacità. Il nuovo Fiat Ducato vanta il miglior peso totale a terra (fino a 4,4 tonnellate), quello sull’asse posteriore (fino a 2,5 ton) e la portata (fino a 2,1 ton per i furgoni) dell’intera categoria ‘ruote singole’. Fa un ulteriore passo avanti anche in termini di efficienza e costi di gestione grazie alla riduzione del peso in ordine di marcia e su una capacità di carico maggiorata, tutto ciò lavorando sui materiali e gli elementi impiegati,  come ad esempio le speciali sospensioni posteriori in materiale composito.

Di serie anche la tecnologia Bluetooth e il lettore MP3 su tutte le radio disponibili, fino a raggiungere la versione top di gamma che include touchscreen a colori da 5″, telecamera per retromarcia, navigazione integrata e riproduzione radio digitale.

Il nuovo Fiat Ducato (crediti: immagine auto.it)

Il nuovo Fiat Ducato (crediti: immagine auto.it)

Un prodotto, dunque, assolutamente all'avanguardia e in linea con gli standard europei, soprattutto in termini di riduzione dei consumi e attenzione all'ambiente.

E, a questo proposito, come non ricordare che proprio il Ducato Fiat è al centro di un progetto di ricerca che vede il Polo Automotive e alcuni dei suoi principali partner all'opera per realizzare un Ducato ibrido bimodale, che risponda a specifiche esigenze di particolari nicchie di mercato e che sia ecologico, economico, sicuro e di conveniente gestione a costi competitivi anche in futuro nel mercato globale.

Di questo ne abbiamo parlato QUI, ma torneremo presto a parlarne perchè siamo nella fasi conclusive di un progetto che rivoluzionerà il sistema dei veicoli commerciali leggeri!.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* http://www.innovazioneautomotive.eu/privacy-policy-e-uso-dei-cookie/

*

Accetto